.ZERO 2018 DI VILLA DOMIZIA È NELLA GUIDA VINIBUONI D’ITALIA 2021

.ZERO 2018 DI VILLA DOMIZIA È NELLA GUIDA VINIBUONI D’ITALIA 2021

.Zero 2018 è stato inserito nell’edizione 2021 della guida “Vinibuoni d’Italia” del Touring Club Italiano, a cura di Mario Busso e Alessandro Scorsone.

A seguito delle degustazioni e delle selezioni operate dalle commissioni regionali l’Incrocio Terzi N°1 Terre del Colleoni DOP di Villa Domizia è stato inserito nella sezione "VINI DA NON PERDERE", ottenendo la valutazione massima di 4 stelle per la sua piacevolezza, l’equilibrio e la corrispondenza al vitigno.

Vinibuoni d’Italia recensisce soltanto i vini ottenuti da vitigni autoctoni. Nel corso degli anni sono aumentate le aziende che si sono impegnate nella ricerca e nella produzione di questi vini. La guida ha seguito attentamente questo percorso aumentando la fogliazione di anno in anno, ma a seguito delle selezioni rigorose il numero delle aziende inserite rimane ristretto. Il rigore selettivo è dunque severissimo ed entrano in guida quelle aziende che hanno ottenuto, con punteggio assoluto espresso in stelle, le valutazioni complessive migliori.

Tutti i vini vengono degustati in forma anonima e valutati in base ai seguenti parametri:

  • qualità espressa in centesimi secondo le tabelle di degustazione internazionali;
  • corrispondenza vino-vitigno-territorio per cogliere il meglio dell’espressività di un vino che deriva da vitigno autoctono;
  • bevibilità, ovvero la gradevolezza e la piacevolezza dimostrate dal vino al momento dell’assaggio.

.Zero è espressione di tipicità, intesa come legame tra prodotto e ambiente. In questo caso la ricerca di Villa Domizia approda ad un gusto inedito, interessante per coloro che cercano nuove coniugazioni di tradizione e innovazione. Ottenuto con uve Incrocio Terzi N° 1, originate dalle ricerche del vignaiolo bergamasco Riccardo Terzi che ha saputo mettere a frutto il matrimonio fra uve Barbera e Cabernet, questo vino è decisamente interessante in fase sensoriale. Si presenta con un bel colore rosso carico e profumo caratterizzato da piacevoli note fruttate riconducibili ai frutti rossi. Al gusto è intenso, morbido con una lunga persistenza. Un rosso da tutto pasto, facilmente abbinabile, va degustato a 16-18 °C.