LE BIRRE OTUS VENGONO PREMIATE AI CONCORSI INTERNAZIONALI

LE BIRRE OTUS VENGONO PREMIATE AI CONCORSI INTERNAZIONALI

Le buone birre artigianali italiane vincono premi nel mondo: Pils2 di Birrificio Otus è medaglia di bronzo all’European Beer Star 2020 e d’argento al Brussels Beer Challenge 2020, dove anche B5 conquista il secondo posto.

Il birrificio di Seriate si conferma un’eccellenza della produzione brassicola artigianale e con Quattroerre condivide la passione “per il fare” tipica dell’etica del lavoro bergamasca. 
Questa passione si concretizza nella realizzazione di birre di grande successo, che anno dopo anno conquistano premi ai più importanti concorsi internazionali diventando un punto di riferimento per i nostri clienti del settore HO.RE.CA. che vogliono offrire alla propria clientela un’esperienza di gusto eccellente.

Le Lager di Otus hanno recentemente ottenuto riconoscimenti di elevato valore presso le più qualificate giurie di birrofili.

Pils2 ha conseguito la medaglia di bronzo nella categoria 2 German-style Pilsner alla 17a edizione del concorso tedesco European Beer Star, un riconoscimento che assume una particolare importanza se si considera che la Germania è la patria delle Pilsner.

La giuria, composta da un comitato indipendente di 72 esperti del settore, ha effettuato la degustazione “al buio” in una situazione in cui i sensi si amplificano favorendo una valutazione basata su criteri puramente sensoriali. 

Pils2 ha inoltre ottenuto la medaglia d’argento nella categoria 4.3 German-style Pilsner (Lager) al Brussels Beer Challenge, giunto alla 9a edizione.

Il concorso è attualmente un punto di riferimento per gli specialisti del settore e i consumatori che vogliono orientarsi nella vasta produzione birraria mondiale e monitorare le tendenze e le eccellenze dei birrifici artigianali.

La Pils2 viene premiata per il suo carattere diretto ed essenziale, l’amaro moderato e il bilanciamento organolettico estremamente meticoloso; una birra piacevole da bere che nasce da un’originale reinterpretazione di Otus delle classiche Pilsner in stile ceco-tedesco.

Per Pils2 ottenere riconoscimenti sta diventando una buona abitudine; i recenti premi vanno ad aggiungersi alle vittorie dello scorso anno:

  • Certificato di Eccellenza nella categoria 4.3 German-style Pilsner (Lager) al Brussels Beer Challenge 2019;
  • Medaglia di bronzo nella categoria 1 German and Bohemian Pilsner al concorso italiano Birra dell’Anno 2019 promosso dall’Associazione Unionbirrai.

È evidente dopo quattro piazzamenti sul podio di tre eventi brassicoli fra i più importanti al mondo che la Pilsner di Otus si colloca fra le migliori in assoluto. Se pensiamo poi al fatto che le birre in stile Pilsner sono tra le più prodotte e diffuse è facile intuire quanto il birrificio bergamasco sia orgoglioso di questi successi.

Anche B5 ha ottenuto il secondo posto nella categoria 4.10 Helles (Lager) al Brussels Beer Challenge, grazie alla sua essenzialità e al carattere equilibrato che tuttavia si distingue per la qualità delle materie prime e la fragranza.

La giuria ha valutato i pregi e i difetti di ciascuna birra con rigore perché, come si legge sul sito del Brussels Beer Challenge, il consumatore “ha bisogno di punti di riferimento”. Sapere quali sono le birre premiate dai più grandi esperti del settore permette a tutti - anche a chi si avvicina per la prima volta al mondo della birra - di acquistare e gustare il meglio della produzione brassicola mondiale.

Così la rivista Italia a Tavola del 28 novembre 2020 riporta il nuovo successo del nostro partner commerciale: «Otus piace anche agli esperti: medaglie d’argento per B5 e Pils2. Al Brussels Beer Challenge, tra le competizioni brassicole più importanti d’Europa, il birrificio bergamasco si è distinto con una Helles a bassa fermentazione e una Lager di ispirazione tedesco-ceca».

Questi premi importanti vanno ad aggiungersi al ricco medagliere delle birre del Gufo.

Riportiamo qui gli articoli di approfondimento pubblicati su OTUS LIFE: